giovedì 2 febbraio 2012

I segreti della camomilla


        



Ecco come si può utilizzare la camomilla per:
-Ammorbidire le mani screpolate
Preparare un infuso di camomilla (meglio se a fiori interi) utilizzando tre bustine.
Fare raffreddare e immergere le mani per qualche minuto e massaggiare.
Se sulle mani si hanno delle ferite, utilizzare le bustine per tamponarle.

-Preparare una lozione struccante
Bollire una manciata di fiori di camomilla in mezzo litro di acqua.
Immergere un batufolo di cotone e applicarlo su visto e occhi per rimuovere il trucco.

-Preparare un oleolito ad azione lenitiva, calmante e decongestionante
Mettere 50g di fiori di camomilla in un vasetto di vetro e coprirlo con 250 ml di olio di oliva.
Chiudere il barattolo e conservarlo in luogo caldo, al buio, ma lontano da fonti dirette di calore.
Una volta al gg scuotere il vasetto.
Dopo 7 gg filtrare l’olio e spremere bene i fiori di camomilla. Conservare l’olio così ottenuto in una bottiglia di vetro scuro, in luogo fresco e al buio.
Questo olio è amico delle pelli delicate.
Si puo’ utilizzare per pulire la pelle, per fare massaggi rilassanti, o come doposole.

-Per fare germogliare presto i semi in giardino
Prendere una bustina di camomilla e metterla in un bicchiere di acqua.
Fare pressione sul filtro ed utilizzare le gocce che escono per idratare i semi.
Non tutti sanno che la camomilla ha la capacità di ammorbidire il tessuto superficiale del seme, facilitando la fuoriuscita dei cotiledoni (i suoi primi germogli).





2 commenti:

  1. Ottima davvero, ho provato!!! Inoltre lo passo anche sul viso con un batufolo di cotone...che pelle morbida..altrochè i tonici!!!!
    Barbara

    RispondiElimina
  2. Ottimo! voglio provarlo anche io!
    Manu

    RispondiElimina

Una generazione costruisce la strada sulla quale viaggerà la prossima